Le basi del Metodo Riva

Il Metodo Riva, come dimostrato scientificamente, permette di ottenere la più alta efficacia mai raggiunta prima in studi pubblicati a livello internazionale, riducendo le distorsioni di caviglia dell’81%.

Il Metodo Riva si basa sull’High-frequency Proprioceptive Training, un metodo di allenamento e riabilitazione che consente di ottenere un aumento del controllo propriocettivo e, di conseguenza:

  1. Incremento della stabilità monopodalica basata sui riflessi propriocettivi
  2. Aumento della forza frenante anti-distorsiva dei muscoli stabilizzatori
  3. Riequilibrio dell’assetto del piede nella fase aerea che precede il contatto con il suolo
  4. Accrescimento dell’endurance del controllo propriocettivo (mantenimento della stabilità anche in condizioni di fatica)
  5. Incremento della resilienza (cioè della resistenza strutturale) e dell’elasticità dei legamenti e della capsula articolare alle forze di trazione applicate durante l’evento distorsivo

Per visualizzare meglio quanto affermato proviamo a paragonare la struttura fisica in esame ad un’automobile che si muova in strada e che sia in condizioni critiche, prossima all’auto che la precede.

Rispetto ad un’automobile normale, se la vettura è stata “trattata” con il Metodo Riva risulterà avere:

  • Un miglior assetto di volo del piede, corrispondente ad un aumento della distanza dall’auto che ci precede, con quindi più tempo a disposizione per attuare le contromisure protettive
  • Un incremento della efficacia dell’azione frenante: si riduce l’energia dell’evento distorsivo, grazie alla maggior forza dei muscoli stabilizzatori.
  • L’aumento della resilienza e dell’elasticità dei legamenti e della capsula articolare migliora la loro capacità di deformarsi e ritornare allo stato che precede l’evento senza subire danni, assorbendo l’energia cinetica che residua dopo l’intervento frenante dei muscoli stabilizzatori.

E’ come se il telaio dell’auto riuscisse a deformarsi durante l’impatto, assorbendo l’energia che residua dopo la frenata e ritornasse poi alla sua forma originale senza danni.

Per questo motivo il 63,3% delle squadre di basket dell’NBA usano questa metodologia. Per questo motivo gli atleti NBA che utilizzano il RivaMethod con il sistema Delos segnalano che eventi distorsivi apparentemente della stessa gravità di quelli subiti nel passato sono assorbiti senza danni.